La rivoluzione del Mancio: arriva il falso nueve nella patria…di quello vero

La rivoluzione del Mancio: arriva il falso nueve nella patria…di quello vero

Roberto Mancini e la sua mini rivoluzione. Il commissario tecnico opta per una scelta che inverte, di fatto, la storia della nazionale azzurra. Il falso nueve non è un concetto appartenente alla tattica italiana, che da sempre ha utilizzato i centravanti. Ecco alcuni tra i migliori.

di Redazione Il Posticipo

ROMBO DI TUONO

Euro_1968_-_Roma_-_Italia_vs_Jugoslavia_-_Gigi_Riva_e_Pietro_Anastasi

Roberto Mancini e la sua mini rivoluzione. Il commissario tecnico opta per una scelta che inverte, di fatto, la storia della nazionale azzurra. Il falso nueve non è un concetto appartenente alla tattica italiana, che da sempre ha utilizzato i centravanti. Ecco perché l’esperimento di questa sera, oltre a essere audace, è anche per certi versi una novità assoluta. Il primo grande centravanti, il bomber, per eccellenza, è Gigi Riva. Attaccante che è entrato nella storia Azzurra per un memorabile europeo, l’unico vinto, in casa nel 1968 e per il secondo posto ai Mondiali del Messico 1970.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy