Guardiola e la Champions: un flop da 800 milioni negli ultimi sei anni

Guardiola e la Champions: un flop da 800 milioni negli ultimi sei anni

Il City spende e spande ma si ritrova eliminato prima delle semifinali. E questo sembra essere un po’ il leitmotiv delle ultime annate di Guardiola. Tanti acquisti costosi, ma la Champions resta un miraggio. Un flop da 800 milioni tra Germania e Inghilterra.

di Redazione Il Posticipo

2018/19

Schermata 2019-04-18 alle 10.33.14

Non sarà venuto a Manchester per vincere la Champions, ma di certo Pep Guardiola non può essere soddisfatto dell’eliminazione ai quarti del suo City per mano del Tottenham. Chi sicuramente ci rimette è…il bilancio del City, che per la terza stagione consecutiva spende e spande ma si ritrova eliminato prima delle semifinali. E questo sembra essere un po’ il leitmotiv delle ultime annate del tecnico catalano. Tanti acquisti costosi, ma la Champions resta un miraggio. Un flop da 800 milioni, secondo i dati raccolti da Transfermarkt, tra Germania e Inghilterra. Quest’anno l’esempio migliore è quello di Mahrez, arrivato per 67 milioni e neanche schierato contro gli Spurs. Con altre operazioni di contorno (Palaversa e compagnia varia), in stagione sono stati spesi 77 milioni. E negli anni passati è andata ancora peggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy