Flauti, rane, fantasmi e compleanni: le scuse più assurde per aver perso una partita

Flauti, rane, fantasmi e compleanni: le scuse più assurde per aver perso una partita

Troppo rumore ad Atene? Chissà, ma nel frattempo Leonardo si inserisce nel club delle scuse più assurde per giustificare una sconfitta. E si può fare molto di peggio…

di Redazione Il Posticipo

Flauto

Leonardo-630x415

C’era un rumore incredibile quando andavamo in attacco, non so se fosse una sirena, un flauto o un clacson. Il regolamento non lo permette: l’arbitro doveva fermare il gioco“. Leonardo prova a…spiegare cosa non è andato nel match contro l’Olympiacos mettendo in mezzo il caos dello stadio Geōrgios Karaiskakīs, che non ha di certo aiutato i calciatori del Milan. Certo, secondo questo ragionamento ci sarebbe da annullare tutto il mondiale 2010 con le insopportabili vuvuzelas. Ma intanto Leo si inserisce nel club delle scuse più assurde per giustificare una sconfitta. E si può fare molto di peggio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy