CT per caso? Non è poi così male…

CT per caso? Non è poi così male…

Hierro può stare tranquillo. La storia delle grandi competizioni è piena di selezionatori che si ritrovano in sella per motivi inaspettati. E l’albo d’oro racconta che poi così male non va…

di Redazione Il Posticipo

SPAGNA

(Photo by Shaun Botterill/Getty Images)
(Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Tocca a Fernando Hierro, ormai ex direttore tecnico della Roja, sedersi sulla spinosa panchina che fino a qualche ora fa era di Julen Lopetegui. Una scelta interna, conservativa, ma comprensibile da parte della Federazione, che non poteva certo decidere di fare la rivoluzione a trentadue ore dall’esordio mondiale. E così l’ex difensore del Real, arrivato in Russia con altri compiti in seno alla nazionale spagnola, si ritrova catapultato al timone. Un CT…per caso, visto che il caos è seguito all’annuncio del Real Madrid, qualcosa che non era assolutamente preventivabile. Ma Hierro può stare tranquillo. La storia delle grandi competizioni è piena di selezionatori inaspettati. E l’albo d’oro racconta che poi così male non va…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy