Bandiere in esilio: il più lontano possibile per non sfidare…il cuore

Bandiere in esilio: il più lontano possibile per non sfidare…il cuore

Marek Hamsik è pronto a lasciare la squadra che ha capitanato per tanti anni. Non è il primo calciatore-bandiera, però, che pur di non doversi trovare ad affrontare la sua squadra da rivale ha optato per un esilio… esotico.

di Redazione Il Posticipo

Marekiaro

hamsik

Marek Hamsik è pronto a salutare Napoli dopo dodici anni, molti dei quali passati con la fascia di capitano al braccio. È di certo un addio doloroso, i tifosi non lo accettano ma l’offerta del Dalian, il club cinese verso cui è diretto, è molto allettante sia per lui che per Aurelio De Laurentiis. La bandiera del club, quindi, pur di non doversi trovare nella condizione di sfidare il proprio club decide di accettare una proposta da un lido piuttosto esotico. E non è il primo a prendere una decisione del genere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy